Disegno e creatività grafica

disegnoVisualizzare attraverso il disegno

Le forme d’arte nascono come bisogno di rappresentare una realtà, sia essa oggettiva o racchiusa dentro l’animo umano. L’arte permette di esprimere e di rendere visibile ciò che è intangibile e invisibile all’occhio umano, l’essenza interiore.

 Tra le varie forme artistiche di espressione, il disegno rappresenta forse una delle più antiche nella storia della civiltà umana, ed è sicuramente una tra le prime forme di comunicazione del bambino.

Disegnare significa essenzialmente trasporre in forma grafica una propria personale interpretazione della realtà, esteriorizzarla e renderla concreta. E anche quando ci limitassimo a riportare su carta una copia  del mondo oggettivo, stiamo pur sempre esternando qualcosa che nasce nella nostra mente.

 Si disegna per hobby, per professione, per necessità di esprimere il proprio talento, di dar voce al proprio essere … che si tratti di una storia a fumetti, o di un progetto architettonico o della piantina della casa dei nostri sogni.

Tuttavia, il disegno non è solo attività artistica o di svago, ma può essere anche impiegato come terapia.

L’essere umano ricorre da sempre a simboli ed immagini per comunicare problemi e desideri interiori, e dare voce alle emozioni. Un bambino che abbia subìto traumi o vissuto esperienze difficili da elaborare, o un adulto che non riesca ad esprimere verbalmente un disagio, possono comunicare la loro emotività attraverso il disegno e in tal modo dare voce a traumi e paure.

Quando reprimiamo le emozioni, il nostro corpo è in costante tensione, e l’energia vitale non è più libera di fluire ma si blocca, accumulandosi  in determinate zone del corpo e dando luogo a somatizzazioni.

Se, al contrario, proiettiamo la nostra emotività all’esterno, per esempio cercando di raffigurare il nostro disagio, dandogli un’immagine e una forma e quindi rendendolo in un certo senso “fisico”, questo ci apparirà tangibile e di conseguenza non più così difficile da affrontare e risolvere.

 Come per il bambino, anche l’adulto può utilizzare il disegno per risolvere paure e conflitti interiori, comprese varie forme di ansia. E’, già questa, una forma di visualizzazione attraverso disegno.

 Disegnare richiede immaginazione, creatività, memoria visiva. E allo stesso tempo l’attività del disegno mantiene vive queste caratteristiche. Per poter rappresentare bene qualcosa, è necessario averne in mente un’immagine nitida e dettagliata. In poche parole, è necessario visualizzare ciò che si intende rappresentare.

 Come può il disegno essere utilizzato come metodo di visualizzazione?

Quando si visualizza, si carica l’immagine mentale di un’emozione forte e poi la si lascia andare, ovvero la si proietta nella dimensione spazio-tempo.

Allo stesso modo, quando disegniamo trasferiamo l’immagine mentale al di fuori di noi (la fissiamo su foglio), la rendiamo in qualche modo reale, visibile, e se questa immagine era particolarmente vivida nella nostra mente, non ci riesce particolarmente difficile imprimerla di quelle stesse emozioni che proveremmo se la vivessimo nel contesto reale.

Perché essa esiste comunque nella nostra mente come immagine dinamica, e rappresentandola graficamente noi la catturiamo in un preciso momento, come se ne bloccassimo una sequenza e la fissassimo nello spazio e nel tempo, insieme alla carica emotiva di cui l’abbiamo impressa.

Una visualizzazione attraverso disegno avviene in tre passaggi:

–       creazione dell’immagine mentale

–       Impressione emotiva

–       Trasposizione nella realtà e fissazione dell’immagine nella dimensione spazio-tempo

Ecco un esempio pratico di visualizzazione tramite disegno:

  • Considera una situazione che vorresti si realizzasse, e focalizza la tua mente su una scena in particolare. Non è necessario che tu immagini l’intera scena in tutti i suoi dettagli, è sufficiente che tu riesca a visualizzare l’essenziale: se per esempio ti immagini nella casa dei tuoi sogni, ti visualizzerai in una stanza precisa, o in un determinato angolo di quella casa; se invece stai immaginando l’auto dei tuoi sogni, ti visualizzerai mentre sei seduto al posto di guida, e le tue mani impugnano il volante. Cerca di cogliere ogni dettaglio della tua scena: i disegni della tappezzeria, le zone di luce e di ombra, i particolari di un mobile. Quanto più riuscirai a rendere questa immagine reale nella tua mente, tanto più ti sembrerà di esserci dentro, e di provare le stesse sensazioni che proveresti se stessi vivendo davvero in quel contesto.
  • Libera queste emozioni, esprimile nel contesto immaginato e lascia che si imprimano nella tua memoria sensoriale.
  • Puoi ora passare alla rappresentazione grafica della tua immagine. Se hai eseguito bene i passi precedenti, è molto probabile che durante la realizzazione del tuo disegno le emozioni provate riemergano e mantengano quella stessa intensità. E di seguito, ogni volta che osserverai il tuo disegno concluso, quelle emozioni automaticamente riaffioreranno.

Puoi decidere poi di attaccare il disegno ad una parete della tua stanza, o dell’ufficio, o in un punto in cui tu lo possa osservare spesso. Ogni volta che ti capiterà di rivolgere lo sguardo, ti ricorderai del tuo sogno e del fatto che lo hai già materializzato, e che si tratta solo di aspettare che al momento opportuno questo sia anche tangibile nella dimensione spazio – temporale.

Vuoi saperne di più? Leggi anche “I poteri della visualizzazione creativa in un disegno

 
Tool per traduzioni di pagine web
By free-website-translation.com

Summary
Article Name
Disegno e creatività grafica
Description
Le forme d’arte nascono come bisogno di rappresentare una realtà, sia essa oggettiva o racchiusa dentro l’animo umano. L’arte permette di esprimere e di rendere visibile ciò che è intangibile e invisibile all'occhio umano, l’essenza interiore.
Author

Related Posts

  • By free-website-translation.com   “La legge della mente è implacabile. Quello che pensi, crei; quello che senti, attrai; quello in cui credi, si trasforma in realtà”  (Buddha) Hai letto libri, frequentato seminari, seguito tutorial, fatto sessioni  guidate con la voce registrata su audio e credi ormai di sapere tutto sulla legge…
    Tags: non, in, è, ti, per, più, se, si, come, tua
  • 5 valide strategie per superare un attacco di ansia Ansia, crisi di panico, momenti di angoscia … arrivano all'improvviso e ci colgono il più delle volte impreparati. In quei momenti la mente sembra fuori controllo, i pensieri si susseguono in modo frenetico e disordinato e le facoltà di ragionamento si…
    Tags: in, l, è, se, per, non, si, come, più, ti
  • By free-website-translation.com   "La creatività è l’intelligenza che si diverte" (A. Einstein) Che rapporto esiste tra creatività e intelletto? E soprattutto, chi dei due è funzione dell’altro: è la creatività che nasce dall'intelletto, oppure l'intelletto che nasce dalla creatività? La risposta ti appare chiara nel momento in cui intuisci quale delle…
    Tags: per, in, è, come, più, ti, l, si, creatività, mente
  • Will Smith Artista rapper, interprete cinematografico e attore di serie televisive (in televisione lo abbiamo conosciuto grazie alla nota sit-com dell’89 Willy, il principe di Bel Air, e al cinema come interprete di Independence day, Man in black, La ricerca della felicità), 2 nominations all’Oscar come migliore attore protagonista, 4…
    Tags: non, è, in, per, come, più, l
  • Usare la visualizzazione creativa per la ricerca del partner  “Attento a quello che desideri, perché potresti ottenerlo”...  Oggigiorno sono in tanti a sostenere che trovare un compagno di vita, col quale vivere una intesa sincera e profonda, stia diventando un'impresa sempre più difficile. In realtà, la vera difficoltà non sta…
    Tags: in, per, è, emozioni, l, più, non, come, se, ti

2 pensieri su “Disegno e creatività grafica”

  1. Grazie davvero per aver acceso in me la voglia di esprimermi attraverso il disegno.
    Non sono bravo ma penso che per esprimersi è sufficiente attuare i tuoi suggerimenti e il resto viene da sè.
    Un caro saluto ciaooooooo

    1. Ciao Fernando 🙂 nel caso della visualizzazione attraverso il disegno la bravura tecnica non è così importante. Prova a disegnare qualcosa che desideri e che ti piacerebbe vedere realizzato: sentirai salire l’emozione già mentre lo stai creando con la matita … lascia esprimere quell’emozione e immagina che stai dando vita all’oggetto del tuo desiderio. Conserva poi il foglio (puoi tenerlo conservato nel portafogli o in un’agenda che usi) o appendilo sulla parete della tua stanza: ogni volta che lo guarderai, la tua mente riprodurrà in automatico le immagini visualizzate mentre disegnavi e sentirai dentro di te la stessa emozione. E’così che metti in moto la legge di attrazione 🙂

Lascia un commento

Or

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *